Frontespizio del passaporto-libretto segnaletico di Liberanapolitana CNC 2005/01


     

    Il Pedigree di Liberanapolitana CNC 2005/01


























     

    Frontespizio del passaporto-libretto segnaletico di Ioniconapolitano CNP 2014/01


     

    Il Pedigree di Ioniconapolitano CNP 2014/01























































































































     

    Frontespizio del passaporto-libretto segnaletico di Lentinonapolitano CNC 2015/01

     

    Il Pedigree di Lentinonapolitano CNC 2015/01

Il programma di recupero del CN

avviato nel 2004 da Giuseppe Maria Fraddosio

Il recupero genealogico e morfologico del Corsiero Napolitano fu concretamente avviato da Giuseppe Maria Fraddosio, nel 2004, sulla base di ricerche e studi storico-zootecnici dallo stesso condotti a partire dalla seconda metà degli anni Ottanta del XX secolo.
 
Furono individuate alcune razze e popolazioni cavalline - in primo luogo la lipizzana e la murgese - delle quali fosse validamente documentabile la discendenza da linee di sangue di derivazione napolitana. Fu quindi intrapresa la prima fase del programma, volta alla produzione di derivati lipizzani F1 murgesi x lipizzane e lipizzani x murgesi, disciplinata nel modo che segue:

 

- produzione di "derivati lipizzani" di sesso maschile mediante incroci tra stalloni murgesi di linea Nerone o Araldo delle Murge e giumente lipizzane di linea paterna Conversano o Neapolitano e famiglia materna originaria di Kladruby (XVIII sec.);

 

- produzione di "derivati lipizzani" di sesso femminile, mediante incroci tra stalloni murgesi di linea Nerone, o Araldo delle Murge, o Granduca da Martina e giumente lipizzane di linea paterna Conversano o Neapolitano e famiglia materna originaria di Kladruby (XVIII sec.);

 

- produzione di "derivati lipizzani" di sesso femminile, mediante incroci tra stalloni lipizzani di linea Conversano o Neapolitano e giumente murgesi di linea paterna Nerone, o Araldo delle Murge, o Granduca da Martina.

 

Fu stabilito di non imprimere alcun merco di razza sui derivati lipizzani più sopra descritti e di registrarli anagraficamente con nomi propri terminanti con gli aggettivi ...napolitano/a, seguiti dalla sigla CN (Corsiero Napolitano) o dalla sigla CNC (Corsiero Napolitano Conversano, soltanto se figli di stallone murgese Nerone e fattrice lipizzana da padre Conversano, o di stallone lipizzano Conversano e fattrice murgese da padre Nerone) o dalla sigla CNP (Corsiero Napolitano Policoro, se figli di stallone murgese Araldo delle Murge e fattrice lipizzana da padre Neapolitano), dall'anno di nascita e dal numero arabo d'ordine di nascita in quell'anno.

 
Nel 2004, fu acquistata a Conversano (BA) la puledra lipizzana Acquaviva 2002 - nella cui genealogia risultavano ben rappresentate le linee maschili Conversano, Neapolitano e Maestoso - successivamente coperta dallo stallone murgese Paisiello 75/1999. Da tale accoppiamento nacque la derivata lipizzana Liberanapolitana CNC 2005/01.
 
 
 
La derivata lipizzana (F1 murgese x lipizzana) Liberanapolitana CNC 2005/01 a tre giorni, a tre mesi e a tre anni.
(foto: Pier Paolo Fraddosio)
 
 
Nel 2012, la suindicata derivata lipizzana fu coperta dallo stallone murgese Zeffiro di Pucchieta 232/2006.
 
 
 
La derivata lipizzana (F1 murgese x lipizzana) Liberanapolitana CNC 2005/01 
gravida dello stallone murgese Zeffiro di Pucchieta 232/2006
(foto: Checco Curci, Agosto 2013)
 
 

Nel 2013 fu acquistata nell'Allevamento Statale del Cavallo Lipizzano (ASCAL), in provincia di Roma, Urna 2007 - nella cui genealogia risultano ben rappresentate le linee maschili Neapolitano e Siglavy - successivamente coperta dallo stallone Corsiero di Pucchieta 2009. Da tale accoppiamento nacque il derivato lipizzano Ioniconapolitano CNP 2014/01.

 

Ioniconapolitano CNP 2014/01 (foto: Grazia Sgobba Palazzi © 2014)

 
Il derivato lipizzano (F1 murgese x lipizzana) Ioniconapolitano CNP 2014/01
a tre giorni dalla nascita
(foto: Grazia Sgobba Palazzi, Giugno 2014)
 
Ioniconapolitano CNP 2014/01 (foto: Checco Curci © 2014)
Ioniconapolitano CNP 2014/01 (foto: Checco Curci © 2014)
 
Il derivato lipizzano (F1 murgese x lipizzana) Ioniconapolitano CNP 2014/01
a quarantacinque giorni dalla nascita
(foto: Checco Curci, Agosto 2014)
 
 
Nel 2014, la giumenta lipizzana Acquaviva 2002 fu coperta dallo stallone murgese Atleticonapolitano 564/2007. Da tale accoppiamento nacque il derivato lipizzano Lentinonapolitano CNC 2015/01.
 
Lentinonapolitano CNC 2015/01 (foto: Checco Curci)
 
Il derivato lipizzano (F1 murgese x lipizzana) Lentinonapolitano CNC 2015/01
a tre giorni dalla nascita
(foto: Checco Curci, Aprile 2015)
 
 
Un primo piano di Lentinonapolitano CNC 2015/01 all'età di tre mesi
(foto: Alessia Notarangelo, Luglio 2015)
(Foto Checco Curci, 11 Agosto 2013)
Le fattrice derivata lipizzana (F1 murgese x lipizzana) Liberanapolitana CN/C 2005/01 gravida dello stallone murgese Zeffiro di Pucchieta 232/2006
 
(Foto Checco Curci, 11 Agosto 2013)
Le fattrice derivata lipizzana (F1 murgese x lipizzana) Liberanapolitana CN/C 2005/01 gravida dello stallone murgese Zeffiro di Pucchieta 232/2006
 
(Foto Checco Curci, 11 Agosto 2013)
Il derivato lipizzano (F1 murgese x lipizzana) Ioniconapolitano CNP 2014/01
a tre giorni dalla nascita
(foto: Grazia Sgobba Palazzi, Giugno 2014)